Recupero, sostegno e potenziamento

 

Per cercare d’innalzare il successo formativo degli alunni, l’I.T.I. “V. E. Marzotto” ha attivato diverse modalità di recupero e sostegno, dagli interventi pomeridiani all’interruzione delle lezioni curricolari durante l’anno. Sulla base di queste esperienze ed accogliendo alcune proposte dei genitori, si è elaborato un progetto che cerca di articolare in modo organico ed efficace gli interventi.

Vengono svolte le seguenti attività:

  • sostegno degli studenti in difficoltà che ogni insegnante realizza in itinere, durante l’orario curricolare, con modalità diverse a seconda dei casi (ad esempio recupero sistematico al termine di ogni modulo, durante le ore di compresenza, con lo sdoppiamento della classe, con interventi individualizzati in laboratorio, …);
  • attività di sportello (richiesta di almeno 5 alunni su argomenti specifici) e di recupero, svolta in orario extracurricolare anche per classi parallele;
  • esperienze di studio guidato in orario extrascolastico: alcuni alunni, anche di classi parallele, sono assistiti da docenti sia per affrontare lo studio di materie orali, sia per offrire supporto nello svolgimento dei compiti scritti;
  • corsi estivi di recupero: sono riservati agli alunni con insufficienze alla fine del secondo quadrimestre per i quali è sospeso il giudizio di ammissione alla classe successiva. I corsi vengono organizzati dalla scuola, la frequenza è facoltativa (ma le famiglie devono comunicare alla scuola la scelta di non frequentare tali corsi) e prevedono una valutazione finale obbligatoria.

 

Le attività di potenziamento sono rivolte a stimolare l’interesse ed a sviluppare qualità ed attitudini degli studenti.

Consistono in:

  • progetti e lavori di approfondimento;
  • partecipazione a concorsi e borse di studio che richiedono lavori su temi legati alle discipline di studio;
  • partecipazione alle Olimpiadi della Matematica, della Chimica, dell’Informatica, alle selezioni provinciali, regionali e nazionali per varie discipline sportive;
  • attività per il conseguimento dell’ECDL (Patente Europea del Computer);
  • attività inerenti i temi della tutela ambientale e della sicurezza e igiene nell’ambiente di lavoro.

 

Per maggiori informazioni consulta il Piano dell’Offerta Formativa.

 

I commenti sono chiusi