Grandi!!! Gli studenti dell’ITI Marzotto stravincono all’hackathon 100100 Challenge

100100Challenge_piccolaLe due squadre dell’ITI Marzotto hanno sbaragliato gli avversari all’hackathon 100100 Challenge, aggiudicandosi il PREMIO nella categoria WEARABLE ed il PRIMO PREMIO ASSOLUTO  –  servizio televisivo su Bassano Notizie di TvA Vicenza del 24 gennaio (dal minuto 9:25) e sul Notiziario di TvA Vicenza del 26 gennaio (dal minuto 22:44), sul Giornale di Vicenza (del 24 gennaio, del 26 gennaio e del 3 febbraio), sul Corriere Innovazione del Corriere della Sera, sul Sole 24 Ore, …

sulla pagina Facebook del Gruppo 100100 tutti gli aggiornamenti –
leggi anche la news del 31 gennaio con la presentazione dei progetti e la rassegna stampa aggiornata

100100 Challenge, maratona tecnologica di 24 ore non stop organizzata dal Gruppo 100100 di Confartigianato Vicenza in collaborazione con le Officine Arduino, è iniziata venerdì 23 gennaio 2015 alle 9 e si è conclusa sabato 24. Dalle 9.30 di sabato  ognuno dei tredici gruppi partecipanti (70 concorrenti complessivi) ha presentato ad una giuria di esperti, il proprio progetto riguardante uno degli ambiti previsti dalla competizione (smart city, smart home e wearable).

Ecco in che cosa consistevano i progetti dei nostri studenti:

Team_0x2ASquadra 0x2A composta dai seguenti studenti:

  • Benedetta Storti (3^A1 – Sistema Moda)
  • Mirco Cailotto (5^D1 – Informatica)
  • Roberto Negro (5^D1 – Informatica)
  • Presa Christian (5^D1 – Informatica)
  • Nicola Roncolato (5^D1 – Informatica)

la squadra ha presentato il progetto BlackBox ricevendo il premio (unico) per la categoria wearable (premio consistente in una Backprotector Manis offerta da Dainese).
Gli studenti hanno realizzato una sorta di “scatola nera per persone”, con l’utilizzo di sensoristica indossabile per le chiamate di emergenza in caso di incidenti o situazioni critiche; oltre a sensori di impatto e accelerometri, hanno proposto l’utilizzo di un sensore di estensione per il controllo dell’espansione della cassa toracica e quindi delle funzioni respiratorie.

Team_TinkerTeamSquadra TinkerTeam composta dai seguenti studenti:

  • Nicola Dal Maso (5^D1 – Informatica)
  • Mattia Fioraso (5^D1 – Informatica)
  • Stefan Mirkovic (5^E1 – Elettronica)
  • Rizzo Alessandro (5^D1 – Informatica)

la squadra ha presentato il progetto Stenduino ricevendo il primo premio assoluto (consistente in una stampante Strato3D offerta da Bluetek Srl).
Gli studenti hanno reso “smart” un semplice oggetto di uso quotidiano, lo stendino per panni bagnati, dotandolo di sensori di umidità per segnalare l’asciugatura dei panni; consultando servizi web metereologici, il sistema è in grado di riritare i panni in caso di pioggia.

I nostri studenti hanno fatto gioco di squadra dimostrando notevoli capacità innovative, creative e tecniche e si sono particolarmente distinti nella presentazione dei progetti, superando gruppi ben più organizzati e navigati provenienti da università, centri di ricerca e fablab. L’hackathon ha visto la partecipazione anche di altri tre ITI della Provincia (l’ITI Rossi di Vicenza, l’ITI Fermi di Bassano e l’ITI Chilesotti di Thiene). La nostra Scuola ha partecipato con il gruppo più numeroso, con due squadre composte da studenti degli indirizzi informatica, elettronica e sistema moda.


Durante l’hackathon ad ogni squadra è stato assegnato un kit di sviluppo basato su Arduino Yùn, utile alla realizzazione del proprio progetto, che doveva essere coerente con i temi proposti. I progetti sono stati giudicati da una giuria di esperti che hanno valutato il grado di innovazione (idee chiave e concetti dietro alla soluzione individuata), valore e usabilità (valore commerciale o prospettiva sociale e grado di user-friendliness), caratteristiche tecniche, sforzi effettuati nell’utilizzo dell’hardware/software e livello di sfruttamento della tecnologia e qualità della presentazione.

100100 challenge è stato ospitato nella bellissima location del Museo Civico di Bassano del Grappa, uno dei più antichi e belli del Veneto. Per 24 ore opere d’arte di inestimabile valore hanno incontrato la tecnologia creando una sinergia e un’atmosfera unica nella quale si sono immersi programmatori, studenti, artigiani e makers.

Galleria fotografica con alcuni momenti dell’hackathon e della presentazione e premiazione dei progetti


Per maggiori informazioni sul progetto:

100100Challenge1

Aggiungi ai preferiti : Permalink.